Passa ai contenuti principali

Top Richest Italian Singers

Have you ever wondered to, what is the richest Italian singer rin history? Who was the Italian musician, who became the richest of them all?
To estimate today, it is not simple.
The music world has changed a lot over time.
The first revolution occurred in early 1900, when they reached the vinyl records.
Everyone started to buy the first disc which was recorded two songs, one on each side, the disks they cost very little and even the less well off could afford them.
The second great revolution has arrived with the digital, in the late 90's, early 2000.
Both internet, listening in streaming, but also the digital download has revolutionized a little everything.
Now hardly an artist earns money by selling songs, ie via download, but a series of things, that is, the concerts, the number of views of video, participation in television programs and finally the download.
Sometimes however, there are still many singers who earn almost exclusively by paid downloads, but they are no longer the rule, as a few years ago '.
We do everything we can, it is to figure out how many records have sold and then draw up a sort of ranking:
Top Richest Italian Singers
Adriano Celentano

List of Top best-selling Italian artists

Position Artist Total of certified units
1 Adriano Celentano 150 milioni
2 Mina 150 milioni
3 Luciano Pavarotti 120 milioni
4 Patty Pravo 110 milioni
5 Pooh 100 milioni
6 Toto Cutugno  100 milioni
7 Giorgio Moroder 100 milioni
8 Andrea Bocelli 85 milioni
9 Umberto Tozzi 75 milioni
10 Laura Pausini 70 milioni
11 Ennio Morricone 70 milioni
12 Fabrizio De André 65 milioni
13 Eros Ramazzotti 65 milioni
14 Zucchero 60 milioni
15 Domenico Modugno 60 milioni
16 Claudio Baglioni 55 milioni
17 Francesco De Gregori 53 milioni
18 Lucio Dalla 52 milioni
19 Edoardo Vianello 50 milioni
20 Gianni Morandi 50 milioni
21 Rita Pavone 50 milioni
Source

Commenti

Post popolari in questo blog

Economic recession in Italy is over

La recessione economica in Italia é finita.
L'ISTAT ha annunciato stamani che la recessione é finita.
L'ISTAT ha detto che nei primi tre mesi del 2015, c'é stato un aumento dello 0,3% del PIL, rispetto al trimestre precedente, mentre la variazione acquisita del Pil per il 2015 è pari a 0,2%.
Si tratta, in ogni caso, dell'incremento più alto dal primo trimestre del 2011 quando il Pil era salito dello 0,4%.
Finalmente una buona notizia per la Nostra economia, che toglie anche molti problemi di immagine al Governo Renzi, problemi dovuti ad un rimborso che lo Stato italiano deve fare ai pensionati, rimborso di 20 miliardi di euro.

Buoni Fruttiferi Postali 2017 interessi rendimenti consigli opinioni

I Buoni Fruttiferi Postali 2017 (BFP) sono da sempre uno degli investimenti più sicuri per gli italiani. Quali interessi danno oggi? Conviene investire soldi nei Buoni Postali in questo 2017?

In un periodo di crescente sfiducia da parte del risparmiatore, clima dovuto ai recenti scandali pompati anche dalla stampa e dall'opinione pubblica che hanno coinvolto Banche conosciute a livello nazionale ( anche perchè una di loro interessava un importante membro del Governo), nonchè alla nuova normativa in vigore dal Gennaio 2016 che prevede il Bail In, cioè il prelievo forzoso dai conti correnti superiori a 100 mila euro di importo in caso di fallimento di una banca, i clienti di molte banche stanno seriamente pensando di spostare l'eccedenza dei 100 mila euro verso risparmi garantiti dallo Stato, cioé Buoni Postali e libretti postali.

Purtroppo come tutti sanno i gli interessi dei Buoni Fruttiferi Postali non sono molto alti in questo periodo anzi, possiamo dire tranquillamente che …

Persone più ricche di tutti i tempi: Marco Licinio Crasso

Marco Licinio Crasso, nato in una ricca famiglia romana intorno all'anno 115 aC, ha acquisito enorme ricchezza attraverso (secondo le parole di Plutarco) "fuoco e rapine."
Uno dei suoi piani più redditizi hanno approfittato del fatto che Roma non aveva vigili del fuoco. Crasso riempito questo vuoto creando la sua brigata - 500 uomini forti - che si precipitò a edifici in fiamme al primo grido di allarme.
Al suo arrivo sulla scena, tuttavia, i vigili del fuoco non hanno fatto nulla, mentre il loro datore di lavoro contrattato sul prezzo dei loro servizi con il proprietario in difficoltà.
Se Crasso non poteva negoziare un prezzo soddisfacente, i suoi uomini semplicemente lasciare che la struttura bruciare a terra. Un'altra delle sue imprese redditizie era una scuola per gli schiavi; Crasso acquistato schiavi non qualificati, li aveva addestrati, e poi li ha venduti per lauti guadagni.
Come ha fatto Marco Licinio Crasso a diventare l'uomo più ricco della storia di Ro…