Passa ai contenuti principali

Investire in Borsa o no, dopo l'accordo della Grecia?

Nonostante l'accordo tra Europa e Grecia, molti investitori ed analisti finanziari si dicono cauti, vogliono prima sapere i particolari, guardare se l'accordo sarà sostenibile dalla Grecia.
Al contrario di quello che dicono i politici insomma, i problemi interni della finanza europea non sono finiti.
Persone che lavorano per analizzare i dati e trarne delle conclusioni, non si dicono per niente contente di questo importante accordo.

Le reazioni in Italia, sono entusiastiche da parte di coloro che sono al Governo, piuttosto scomposte da parte di quelli che sono all'opposizione, con l'iper-populista Salvini che grida "Ora che il Governo non faccia pagare l'accordo agli italiani" a Grillo che dice che ci vorrebbe una 'rivoluzione contro lo strapotere di Bruxelles"...

Ma quello che conta, per il risparmiatore e investitore italiano sono i suoi soldi, cioé se vale la pena o meno di investire, come in molti dicono?
Sentiamo alcuni responsabili delle più importanti società di investimento che operano in Italia:

Investire in Borsa o no, dopo l'accordo della Grecia?
Le migliori azioni oggi, lunedì 13 luglio

Investire in Borsa dopo l'accordo con la Grecia, secondo JPMorgan Asset Management

"al momento c'è un quadro molto più sereno anche perché si è allontanato il pericolo di una Grexit.
Tuttavia, siamo in una fase in cui ancora non è ben chiaro il quadro complessivo: bisogna vedere come si è raggiunto questo accordo e che impatto si avrà. Siamo infatti in una fase interlocutoria in cui dobbiamo capire bene le dinamiche e se questo accordo è sostenibile dalla Grecia. Sia per questo motivo sia per i forti recuperi della settimana scorsa oggi non assistiamo a una reazione euforica dei listini europei. In una fase del genere si preferisce quindi puntare un po' più sui Paesi core e mantenersi più prudenti sugli indici che sono saliti più degli altri nelle ultime sedute, come il Ftse Mib. Comunque, dopo questo accordo le Borse europee potrebbero riprendere il loro trend rialzista: prima che ci fosse il problema della Grecia l'equity europeo era la prima scelta di molti investitori. Ora, il focus degli operatori potrebbe ritornare sull'azionario Ue anche alla luce della strada di crescita macroeconomica che ha intrapreso il Vecchio Continente".

Investire in Borsa o no, dopo l'accordo con la Grecia? Ig Italia fa sapere, 

tramite Filippo Diodovick: "il mercato sta aspettando per vedere le ratifiche" dell'accordo per il salvataggio della Grecia "nel Parlamento greco e in quello tedesco, che non sono così scontate. Per quanto riguarda il Parlamento ellenico c'è una corrente molto intransigente all'interno di Syriza. Molti parlamentari hanno già detto che non hanno alcuna intenzione di votare per quest'accordo". Anche "in Germania la scelta non sarà cosi' facile". Anzi "sarà molto difficile. I mercati sono in attesa di seguire lo sviluppo".

Accordo Grecia, secondo Investor Services:

Ha parole durissime l'AD di questo gruppo di investimento, accusando la Troika di voler togliere la democrazia in Europa e paragona questo accordo a quello di Versailles del 1919.
Investimenti sicuri

Commenti

Post popolari in questo blog

Economic recession in Italy is over

La recessione economica in Italia é finita.
L'ISTAT ha annunciato stamani che la recessione é finita.
L'ISTAT ha detto che nei primi tre mesi del 2015, c'é stato un aumento dello 0,3% del PIL, rispetto al trimestre precedente, mentre la variazione acquisita del Pil per il 2015 è pari a 0,2%.
Si tratta, in ogni caso, dell'incremento più alto dal primo trimestre del 2011 quando il Pil era salito dello 0,4%.
Finalmente una buona notizia per la Nostra economia, che toglie anche molti problemi di immagine al Governo Renzi, problemi dovuti ad un rimborso che lo Stato italiano deve fare ai pensionati, rimborso di 20 miliardi di euro.

Buoni Fruttiferi Postali 2017 interessi rendimenti consigli opinioni

I Buoni Fruttiferi Postali 2017 (BFP) sono da sempre uno degli investimenti più sicuri per gli italiani. Quali interessi danno oggi? Conviene investire soldi nei Buoni Postali in questo 2017?

In un periodo di crescente sfiducia da parte del risparmiatore, clima dovuto ai recenti scandali pompati anche dalla stampa e dall'opinione pubblica che hanno coinvolto Banche conosciute a livello nazionale ( anche perchè una di loro interessava un importante membro del Governo), nonchè alla nuova normativa in vigore dal Gennaio 2016 che prevede il Bail In, cioè il prelievo forzoso dai conti correnti superiori a 100 mila euro di importo in caso di fallimento di una banca, i clienti di molte banche stanno seriamente pensando di spostare l'eccedenza dei 100 mila euro verso risparmi garantiti dallo Stato, cioé Buoni Postali e libretti postali.

Purtroppo come tutti sanno i gli interessi dei Buoni Fruttiferi Postali non sono molto alti in questo periodo anzi, possiamo dire tranquillamente che …

Persone più ricche di tutti i tempi: Marco Licinio Crasso

Marco Licinio Crasso, nato in una ricca famiglia romana intorno all'anno 115 aC, ha acquisito enorme ricchezza attraverso (secondo le parole di Plutarco) "fuoco e rapine."
Uno dei suoi piani più redditizi hanno approfittato del fatto che Roma non aveva vigili del fuoco. Crasso riempito questo vuoto creando la sua brigata - 500 uomini forti - che si precipitò a edifici in fiamme al primo grido di allarme.
Al suo arrivo sulla scena, tuttavia, i vigili del fuoco non hanno fatto nulla, mentre il loro datore di lavoro contrattato sul prezzo dei loro servizi con il proprietario in difficoltà.
Se Crasso non poteva negoziare un prezzo soddisfacente, i suoi uomini semplicemente lasciare che la struttura bruciare a terra. Un'altra delle sue imprese redditizie era una scuola per gli schiavi; Crasso acquistato schiavi non qualificati, li aveva addestrati, e poi li ha venduti per lauti guadagni.
Come ha fatto Marco Licinio Crasso a diventare l'uomo più ricco della storia di Ro…